domenica 31 maggio 2015

DAY 9 GERALDTON-PORT GREGORY KM 90

DAY 9
GERALDTON-PORT GREGORY KM 90
TOT. 834 KM




Questo posto è tutto mio, mi risveglio solo a 5 metri dal mare, ho tutti I comfort, faccio colazione e sono pronto per la partenza, mi attende subito una grande salita per entrare nella strada principale e per ben 20 km vado avanti con ritmo lento con il vento contrario, salite e discese, salite e discese ma tengo un bel ritmo, mi alzo addirittura sui pedali per la prima volta in questi 10 giorni e arrivo a Northampton, un piccolo paesino in stile antico, un bel pranzo e prendo una decisione determinante.

This place is all mine, I wake up only 5 meters from the sea, have all amenities, have breakfast and are ready to go, waiting for me immediately a big climb to get into the main street and 20 km well go forward with slow pace with the headwind, ups and downs, ups and downs but I keep a good rhythm, even I get up on the pedals for the first time in these 10 days and arrived in Northampton, a small village in the old style, a nice lunch and take a decision determinant.














Sono davanti a due strade , o continuo dritto verso nord oppure svolto a sinistra per raggiungere Kalbarri, raggiungendo questo posto allungo il mio percorso per più di 100 km ma in tanti mi hanno consigliato questo percorso dicendomi che è spettacolare. Mi fido della gente e vado a sinistra, sono favolosamente solo in questa strada , i primi 5 km in pianura sono meraviglioso, il paesaggio è immenso e mi sento piccolissimo, poi inizia una lunga discesa ma mi rendo conto che sto scendendo in una valle immensa, alla fine di questo relax devo risalire,la salita è dura ma più che altro lunga,  è inizia un serio problema, il ginocchio destro cede ed il dolore è assurdo, fa male, malissimo e vado avanti piano con tanto dolore. Era inevitabile avere problemi alle ginocchia visto che non sono allenato ad andare in bici, negli Usa mi era capitato ma stavolta il dolore è devastante, ma sono consapevole che fa parte del gioco perciò risolverò questo problema.

They are in front of two roads, or continuous straight north or place left to get to Kalbarri, reaching this place stretch my path for more than 100 km, but in many advised me telling me that this path is spectacular. I trust the people and go to the left, are fabulously only in this way, the first 5 km in the plains are wonderful, the landscape is immense and I feel very small, then begins a long descent but I realize that I'm coming down in an immense valley at the end of this I have to relax back, the climb is tough but rather long, it begins a serious problem, the right knee gives way, and the pain is absurd, it hurts very badly and go forward plan with so much pain. It was inevitable to have knee problems because they are not trained to ride a bike, in the US I happened but this time the pain is devastating, but I know that is part of the game so I will solve this problem.





Non era mia intenzione arrivare a Kalbarri , il programma di oggi era raggiungere facilmente Port Gregory nel primo pomeriggio e godermi il lago rosa di cui mi avevano parlato..  raggiungo Port Gregory soffrendo ..  il lago non è completamente rosa ma non ci penso più di tanto, questo problema mi massacra la mente, il ginocchio fa tanto male e arrivo nel centro di questo villaggio sconvolto.
Un villaggio con poche case e un supermercato, tutti hanno quad e moto per andare in spiaggia, nonostante ci sia un po’ di gente si respira una calma unica ma il mio morale è basso stasera, per rilassarmi inizio a cercare un posto dove passare la notte, scelgo un capannone abbandonato , il sole sta per calare, salgo a piedi su una  collina per avere una visione a 360° del paesino, del lago e dell’oceano e  mi godo uno spettacolo meraviglioso che addolcisce un po’ la sofferenza per il ginocchio. Nell’unico supermercato del villaggio mi danno un po’ di ghiaccio e mi fanno caricare il cellulare. E’ ora di cena e a pochi metri dal mare mi cucino un bel piatto di fagioli al sugo con pane tostato, una bella cena in un bel posto dove conosco una coppia di australiani in vacanza, scambiamo quattro chiacchere, sono le dieci e anziché tornare nel capannone scendo in spiaggia trainando con fatica bici e carrello . Monto la tenda e dormo comodo in riva al mare con la mente perplessa per questo maledetto problema che ha reso amara questa giornata

It was not my intention to get to Kalbarri, today's program was easy access to Port Gregory in the early afternoon and enjoy the pink lake that I had spoken .. I get to Port Gregory suffering .. the lake is not completely pink but I think more than so, this problem I massacres mind, the knee hurts so much and arrive in the center of this village upset.
A village with a few houses and a supermarket, and all have quad bikes to go to the beach, although there is a little 'people can breathe a unique calm but my morale is low tonight to relax start to look for a place to spend the night, I choose an abandoned warehouse, the sun is about to fall, I go walk up a hill to get a 360-degree view of the village, the lake and the ocean, and I enjoy a wonderful show that softens a little 'suffering for the knee. In the only supermarket in the village give me a little 'ice and make me load the cell. We 'time for dinner and a few meters from the sea I cook a big pot of beans in tomato sauce with toast, a nice dinner in a nice place where I know a couple of Australians on vacation, we exchange a chat, are ten and instead return to the shed go on the beach pulling hard-bike and cart. Monto tent and sleep comfortable in the sea with the mind puzzled by this damn problem that made this bitter day














DAY 9
GERALDTON-PORT GREGORY KM 90
TOT. 834 KM

Everything I write in  English , write it using google translated, translate everything personally would be perfect to get better and better my English but it is impossible, hard work and I have the time and ability to do so. I hope you can understand everything I write. 

Nessun commento:

Posta un commento