lunedì 20 luglio 2015

DAY 35 MARY POLL- HALLS CREEK 91 KM

DAY 35
MARY POLL- HALLS CREEK  91 KM
TOT. 3740 KM

Una notte senza vento ed un risveglio senza vento, wow, quasi non riesco a crederci.Dopo che mi lavo la faccia però mi rendo conto immediatamente che i tanti km in discesa di ieri , mi hanno portato in una grande valle e visto che il paesino che dovrò raggiungere si trova a 400 metri in mezzo alle montagne, questa è sicuramente una zona poco esposta al vento,nello stesso momento faccio due calcoli che mi danno quasi la certezza che oggi la strada sarà maggiormente in salita ma non ci penso più di tanto, mi godo alla grande questa quiete. Cucino un paio di pacchi di noodle per colazione e alle 8 sono prontissimo per ripartire; oggi dovrò arrivare ad Halls Creek ad ogni costo, ho quasi finito il cibo, a parte i classici metodi con salviettine umide non mi lavo da tre giorni, vorrei provare a cercarmi un lavoretto perché il budget piange  ed ho tutto scarico.I km da percorrere sono 105, e non ci sono altre soluzioni oggi!!




All’uscita del rest stop leggo il cartello che parla della presenza dei coccodrilli, è abbastanza inquietante però dai, sono sano e salvo ed ho passato una comoda e tranquillissima notte.
 Gli ultimi 35 km di ieri sono stati molto utili per la mia mente, mi hanno totalmente azzerato gli scleri e i cattivi pensieri riguardanti  questa potente forza della natura che sto sfidando. Oggi la situazione vento è la stessa di ieri, la differenza è che la strada è tutta in salita, devo uscire da questa valle, salire sulle montagne e poi raggiungere il paesino.. di 'male in peggio' ma fortunatamente la testa sopporta alla grande questa difficile situazione.Avanzo lentamente non superando praticamente mai i 10 km/h, ma sono sereno, molto sereno, sembra che ormai mi sono abituato a questo strazio, ieri ho sfogato troppa rabbia e oggi per fortuna riesco a non pensarci e mi accontento di questo ritmo. In 7 lunghissime ore riesco a fare solo 55 km.Durante questo infinito pezzo di bush conosco una splendida coppia francese, ci passo una mezzoretta e mi fanno tanti regali..oltre a questo incontro ad addolcire ancore di più questa difficile pedalata è il paesaggio bellissimo , tutto diventa sempre più rosso e polveroso, sono seriamente in un pezzo di mondo desertico e affascinante.





 Alle 3 di pomeriggio il vento cala come ieri, la strada però è in salita, sono stanco ma  vado avanti con un bel ritmo di 15 km/h, piano piano il sole scende ed i rossi colori di questo paesaggio mi guidano sempre di più verso Halls Creek. Sono le 5 di pomeriggio, mi mancano 20 km per arrivare ed un camionista mi dice che ora la strada sarà tutta in discesa, esulto, mangio le ultime cose che mi sono rimaste e mi lancio in questa discesa, percorro circa 5 km e accade qualcosa di spettacolare, una macchina che viene nella direzione opposta mi lampeggia da lontano e quando mi raggiunge mi rendo conto che sono ancora loro:Mirko e Teresa,'i sardi'.. stavolta non riesco a capire perché vanno nella direzione opposta ma quando si fermano Mirko risolve rapidemente tutti i miei dibbi,con il suo spettacolare accento sardo mi dice: 'vieni a lavorare dai…stavolta però la carichi la bici sulla macchina!!!' Sembra un sogno questo incontro, sono venuti a cercarmi perché sapevano che avevo bisogno di soldi per andare avanti, li abbraccio, carichiamo la bici sulla macchina e partiamo per raggiungere il posto dove stanno lavorando.


Mi mancavano 15 km per arrivare ad Halls Creek, avrei voluto dirgli di lasciarmi  finire questi km e aspettarmi in paese ma mi sono reso conto che non era proprio il caso visto l’orario...va bene cosi!!!!.  La lunga discesa che dovevo fare in bici la facciamo con la macchina in pochi minuti, arriviamo ad Halls Creek, conosco Robin il loro capo e ci avviamo verso il bush. Dopo quindici km di strada senza asfalto mi ritrovo in un capannone senza luce e senza acqua, in cambio peró mi godo una meravigliosa cena all'italiana!!

Una giornata perfetta direi, sento l'estremo bisogno di farmi una doccia ma dovró resistere fino a domani sera ormai. Robin mi fará lavorare per un solo giorno ma per come me lo hanno descritto penso proprio che ci sono alte possibilitá che cambi idea, comunque sia anche una semplice giornata di lavoro sará utile per risollevare un pó il budget. Con le tende e ottimi materassi ci mettiamo a dormire in questo capannone in mezzo al bush, sono arrivato qui di notte, non ho visto nulla ma mi hanno detto che é un posto speciale. Lo scopriremo nel prossimo post!!!! Evvaiiiiii!!!!!

DAY 35
MARY POLL- HALLS CREEK  9! KM
TOT. 3740 KM

Nessun commento:

Posta un commento