lunedì 3 agosto 2015

DAY 40 KUNUNURRA-SADDLE CREEK 122 KM

DAY 40
KUNUNURRA - SADDLE CR.122 KM
TOT. 4232 KM

Dopo una serata folle prima di dormire avevo pensato di dover prendere un altro giorno di riposo per smaltire ma al risveglio nessun problema, mi sento lucido e perfetto per ritornare sui miei passi. Colazione,doccia e organizzazione, passo un paio d’ore con i miei grandi amici italiani, li saluto e riparto da Kununurra!!
La prossima cittadina è Katherine che dista 520 km, in mezzo ci sono due road house e i soliti rest stop che distano tra di loro circa 100 km, sarà un pezzo abbastanza difficile ma per fortuna ho i punti di riferimento perfetti per non esagerare con i km e restare sulla mia media di 100/110 km al giorno.
Per i primi 38 km la strada è tutta in salita e  c’è un leggero vento ma la mente è rilassata e non m’infastidisce la situazione, km dopo km sento sempre di più la nostalgia del paese che ho appena lasciato e soprattutto dei miei nuovi grandi amici. Arrivo cosi al confine tra Western Australia e Nortern Territory, un altro grande traguardo, un cambio di stato che in un paese immenso come l’Australia ,dopo 4200 km di pedalate , è una grande emozione.


Ora per come mi han detto tutti inizia la parte più difficile del viaggio, il territorio del nord è lo stato più arido, le distanze sono immense tra un posto e l’altro, la fauna è estrema e il clima anche. Al confine perdo la linea del telefono, chiedo e mi dicono che qui la linea c’è solo nelle città, non è un dramma ma abituato alle grandi coperture del WA sentirò abbastanza la differenza,( con  il blog resterò sempre un bel po’ indietro, sarà impossibile pubblicare tutto giorno per giorno come ho fatto finora). Un altro cambio rapido lo vedo dall’orario,devo spostare le lancette un’ora e mezzo in avanti, oggi sarà un cambio negativo ma da domani sarà uno spettacolo perché ciò significa che scenderà la notte alle 7 e non più alle 5 e mezza, e guadagnare un ora e mezza di luce non è affatto male!!
Dal confine percorro altri 50 km tra pianure e lunghe salite, Kununurra era a 0 metri sul livello del mare ed ora la strada mi porterà solo in su; nonostante vado avanti con ritmo lento senza ammazzarmi, capita ciò che non doveva capitare, piccoli e intensi dolori ancora al ginocchio, stavolta però è quello sinistro, non mi da fastidio per pedalare ma mi mette un bel po’ di paura, queste ginocchia stanno diventando un incubo, spesso sembra che sono di vetro. Continuo, sento questo dolorino ogni tanto ma sono rilassatissimo, il paesaggio è molto semplice,quasi non merita foto, al tramonto i colori lo trasformano e gli animali escono dal bush rendendo il tutto affascinante; oltre agli animali spunta la luna quasi piena e quando cala la notte mi illumina e mi guida. Amo viaggiare con la luna piena, dopo le notti magiche dello scorso mese dove ho fatto 500 km in tre notti di luna piena quasi mi viene la voglia di mettermi a viaggiare di notte; questo paesaggio semplice con la luna piena diventa spettacolare, si vede tutto e ciò che di giorno non ha fascino ora è uno spettacolo, è sparito anche il caldo e le mosche che mi tormentano sono andate a dormire .. viaggio in prima classe!!
Sono a 1 km dal rest stop, penso di non fermarmi per fare altri 60 km in notturna sotto la luna fino al prossimo rest ma il destino vuole che mi fermo qui, si buca una ruota della bici, non la cambio perché non ho voglia e percorro gli ultimi 300 metri camminando. La ruota la cambierò al risveglio, mi sento abbastanza stanco, cosi dopo aver montato la tenda e mangiato la pasta che ho cucinato stamattina mi metto a dormire alle 9 del nuovo orario.



Una ripartenza tranquilla durante la quale ho sentito in modo estremo il cambio di stato,  negativo e positivo: l’orario, il paesaggio semplice, i rest stop che sono migliori sia per i servizi che per la segnaletica d’arrivo e la perdita del segnale sul cellulare, piccoli cambi che in uno stile di vita semplice come il mio trasformano questa giornata..tutto diventerà normalità., l’adattamento fa parte della mia vita perciò avanti tutta!!
DAY 40
KUNUNURRA - SADDLE C.a 122 KM
TOT. 4232 KM

Nessun commento:

Posta un commento