domenica 9 agosto 2015

DAY 48 NEWCASTLE-RENNER SP.118 KM

DAY 48
NEWCASTLE W.-RENNER S. 118 KM
TOT. 5190 KM

Durante la notte mi rendo conto che da queste parti il vento è molto più forte e quando mi sveglio ne ho la conferma; sono costretto a prepararmi la colazione nella tenda e quando parto mi rallenta parecchio.Oggi mi rendo conto di aver fatto un errore nella città precedente, non ho comprato cibo abbastanza, il prossimo paesino di 3000 è Tennant Creek,in mezzo ci sono due road house e fra 25 km c’è Elliot ,una comunità di 250 persone, ovviamente potrò comprare cibo ma i prezzi saranno assurdi, non ho scelta; ho tanto cibo da cucinare tipo pasta, noodle e barattoli di carne e vegetali ma non ho più cibo da mangiare rapidamente tipo biscotti e frutta..ho bisogno di mangiare tanto perciò anche se a soldi ora sono messo male a Elliot dovrò fare un piccolo sacrificio economico e comprare un po’ di cose…spesso penso che mangio troppo o che sono viziato però sul cibo non riesco e non voglio risparmiare, tanti ragazzi che viaggiano qui, spendono un casino di soldi per la benzina e poi mangiano riso in bianco…io ho bisogno di benzina, mangio troppo, spendo tanto ma non importa…il destino mi farà trovare una soluzione per guadagnare qualche centinaio di dollari in questo mese..me lo sento!!
Con 25 dollari a Elliot riesco a comprare, una bella fetta di melone, due pacchi di patatine grandi, un pacco di biscotti, 4 pomodori e una cotoletta di pollo congelata…ma quanto sono cari questi posti???...è normale comunque,qui siamo nel deserto e le spese di trasporto sono alte e poi i prezzi in Australia sono rapportati agli stipendi.


Dopo questa cara ricarica di cibo riparto e la strada inizia a cambiare, o meglio il paesaggio incomincia a cambiare, gli spazi ai miei lati si allargano, non è più il solito bush con lo stradone in mezzo ad una fitta vegetazione, ma soprattutto non sono più in pianura, la strada scala e discende larghe montagne, nelle dure salite con il vento faccio fatica, nelle discese cerco di rilassarmi, ma a 40 km da Renner Spring, la road house dove voglio arrivare, inizia di nuovo a farmi male il ginocchio destro, l’effetto magico della caduta è passato ed ora lo sento di nuovo fragile; ormai però non vado più in panico, so come gestirlo, prendo un’altra medicina (ne sto prendendo una al giorno di Mobic,fortissima, e quando mi fa male lo stesso come oggi prendo anche panadol che sono più leggere),spingo maggiormente con la sinistra e mantengo costante il ritmo delle pedalate consapevole che ogni movimento sbagliato può creare danni, non è una bella situazione ma andrà bene cosi; oltre al ginocchio oggi sto soffrendo molto con il mio fondoschiena, forse dovrò cambiare la sella, è diventata scomoda e mi fa stare in posizioni sbagliate che oltre a far danno alle gambe mi hanno ‘rotto il culo’..scusate la volgarità ma dopo 10 ore al giorno per 48 giorni passate su una sella è normale che ho questo problema. Per 10 km soffro un po’ la situazione, poi si allegeriscono i dolori e quando sto per arrivare spariscono..arrivo quando il sole tramonta nella road house renner springs , era tanto che non arrivavo a destinazione con la luce, sono sfinito, vorrei solo mangiare e dormire;


qui c’è il caravan park e non si può campeggiare gratis, soldi non ne voglio spendere assolutamente, cosi inizio a stressare la ragazza del bar con tattica e gentilezza, prima gli chiedo il ghiaccio per il ginocchio, poi dispiaciuta e incuriosita mi fa qualche domanda sul viaggio, poi gli faccio capire che devo fermarmi qui e che non voglio spendere soldi, prima mi dice che non ci sono soluzioni ma alla fine con grande destrezza e in silenzio mi spiega come posso imbucarmi nel campeggio senza pagare…che grande donna, ci mancava solo che veniva a farmi un massaggio a domicilio!!! Entro abusivamente nel caravan park, però dopo un po’ mi rendo conto che la situazione non è cosi tranquilla perché se qualcuno mi scopre non posso mica dirgli che la gentile ragazza del bar mi ha detto di entrare dal retro ecce cc; sono stanco però è buio e ho fame..cosi mi monto la tenda abusivo, mi cucino la cotoletta abusivo e mi metto a dormire abusivo…ogni tanto ci stà dai!!!

DAY 48
NEWCASTLE W.-RENNER SPRINGS 118 KM
TOT. 5190 KM

Nessun commento:

Posta un commento