martedì 11 agosto 2015

DAY 50 THREEWAYS- 4MILE 74 KM

DAY 50
THREEWAYS-4 MILE 74 KM
TOT. KM 5404

Alle sette il mio nuovo amico giapponese si sveglia per ripartire, potrei dormire oggi ma mi sveglio anch’io, lo saluto, vado a fare un’altra doccia, poi colazione, saluto la famiglia che ieri mi ha regalato tantissimo cibo, smonto la tenda e mi sposto nella cucina  del camping per rilassarmi e organizzarmi.
Qui conosco Mimi, una donna australiana abbastanza matta,in senso buono ovviamente....lei vive nel suo minibus ed in questo momento è parcheggiata qui senza soldi in attesa della pensione; è simpaticissima e con lei nasce un rapporto speciale!! Visto che qui non riesco a comprare il tabacco prima mi vende due dollari di tabacco,una vera e propria contrattazione degna delle migliori stradine malfamate di una grande città,,ahahah mi veniva da ridere pensando che sto contrattando due dollari di tabacco con una sessantenne australiana.. dopo tante risate mi regala anche lei cibo che non gli serve, frutta, pane, pacchi di noodle e una busta piena di biscotti; mi mostra la sua casabus, mi fa massaggi alle gambe con oli asiatici e passo mezza mattinata con la musica a tutto volume insieme a questa meravigliosa e matta donna australiana con i capelli mezzi viola….un’altra persona speciale in questa bella sosta a Threeways…
Oggi volevo riposarmi per andare a Tennant Creek a comprare i viveri per il viaggio, ma come ho scritto nell’ultimo post grazie al cibo che mi hanno dato ieri e oggi e grazie a tutte queste energie positive, riparto alle 12.





Sarà una tappa corta, solo 70 km fino al prossimo rest stop, non sono pochi ma non sono nemmeno tanti. Ora ho 650 km per la prossima città che è Mount Isa. In mezzo avrò due road house ma soprattutto fra 400 km sarò nel Queensland..Con il carrello carico di cibo, la mente rilassata e le gambe ben massaggiate riparto alla conquista di un nuovo stato.!
Ho energie da vendere, tanto cibo, sono felice e stranamente non c’è vento, l’euforia mi fa partire a razzo, incontro subito il primo cartello che mi dice che mancano 430 km per arrivare in Queensland, ma dopo 15 km inizia a farmi male il ginocchio nella classica salita, oggi il dolore è assurdo, quasi mi pento di essere partito, prendo la classica medicina che non ho preso stamattina ma il dolore continua, lo gestisco come al solito e dopo un paio d’ore scompare, il ginocchio resta fragile ma riesco a pedalare..sono in un lungo rettilineo che sembra non finire mai e vado avanti cosi fino al tramonto facendo qualche pausa per gustarmi un buonissimo coniglio cucicnato in modo eccellente dagli australiani del campeggio… arrivo nel rest stop 4 mile dove conosco una simpaticissima coppia di australiani che mi offrono da bere e mi fanno fare tante risate cercando di parlare in italiano, dopo un po’ ci salutiamo e vado a trovarmi il mio classico posticino, con un tavolo e le panchine che ormai per me sono veri e propri grand hotel, visto che mi monto sempre la tenda vicino e li uso come base d’appoggio per tutto e soprattutto per cucinarmi.







Termina cosi questa tappa corta in questa giornata intensa,iniziata insieme ad una donna speciale che nella vita penso proprio che ha vissuto intensamente, poi ho acceso la freccia per un nuovo stato, ho sofferto ancora questo maledetto ginocchio ed ho iniziato a pedalare in un rettilineo infinito, oggi ci ho percorso 40 km senza mai curvare e mi hanno detto che sarà cosi per molto..domani vedremo…l’unica cosa che m’importa e non avere più problemi con questo maledetto ginocchio...per il resto è tutto uno spettacolo allo stato puro!!!
DAY 50
THREEWAYS-4 MILE  74 KM
TOT. KM 5404

Nessun commento:

Posta un commento