sabato 22 agosto 2015

DAY 58 MEMORIAL ABORIGENAL-FULLARTON 102 KM

DAY 58
MEMORIAL ABORIGENAL-FULLARTON 102 KM
TOT. KM 6133


Quando mi risveglio sono da solo in questo parcheggio Memorial ma essendo a pochi metri dalla highway passano machine e camion in continuazione, faccio la mia bella colazione dolce stamattina e alle 8.30 sono gia' in strada.




Continuo a scalare e discendere le montagne di ieri per altri 45 km,  come ieri le salite sono dure ma le discese spettacolari e con un bel ritmo in meno di 3 ore faccio 45 km e arrivo a Cloncurry.
Cloncurry e' un piccolo paesino che ha tutti I servizi percio' visto che e' presto e che per oggi il mio obiettivo e' fare altri 66 km per raggiungere un rest stop decido di fare una lunga sosta.



Mi ripristino nei bagni pubblici, vado nel centro commercial a comprarmi le salviettine umide che avevo dimenticato a Mount Isa (importantissime), vado in libreria per usare internet e ricaricare le batterie e poi nel parco pubblico a pranzare facendo un bel barbecue con salsicciotti di maiale e vegetali.Una spettacolare sosta a dir poco rigenerante!!!




Riparto da Cloncurry e inizio a rendermi subito conto che sto per uscire dalle montagne, il ritmo aumenta piano piano, il paesaggio inizia a spogliarsi e dopo 15 km mi ritrovo nel bivio che da più di un mese mi fa vivere con un grandissimo dubbio.

Se vado dritto la strada mi porta a Townsville e fra soli 900 km avrei l’oceano, se invece giro a destra entro di nuovo nel deserto, seguo l’itinerario che sto pianificando da un bel po’ e mi dirigo verso Brisbane per trovare l’oceano sulla bellissima Sunshine coast; facendo cosi per arrivare sul mare dovrò pedalare molto di più, ben 1800 km circa però in cambio accorcio il mio giro dell’Australia di circa 350 km…

Seguo l’istinto e giro a destra…ora ho Winton, un paesino di 1000 abitanti a circa 300 km, in mezzo solo due road house…la strada è in pianura, ci sono leggere salite e leggere discese, le montagne sono sparite e vado avanti con un bel ritmo.





Oggi il ginocchio non lo sento proprio ma inizio ad avere forti dolori al fondoschiena, la nuova sella sta facendo un lavoro che non riesco a capire, sembra che per il ginocchio va bene ma per il resto è scomodissima; mi convingo che è solo questione di abituarmi e continuo a pedalare alla grande fino al rest stop e arrivo abbondantemente prima del tramonto

Qui conosco subito il signor Rod e sua moglie, mi ricaricano 3 bottiglie d’acqua, parliamo un’oretta e poi si rifugiano nel loro caravan lasciandomi nel mio chioschetto a godermi un tramonto meraviglioso. Ormai questi chioschetti per me sono grandi hotel, il comfort che riesce a darmi un semplice tavolino con panchine in cemento è indescriibile,poi quando ci sono vicino anche i bagni e qui nel queensland hanno addirittura l’acqua è semplicemente perfetto, mi posso ‘lavare’,posso usare l’acqua per cucinarmi e per ripulire tutto…  in ogni rest area che  arrivo ormai  mi impossesso di un posto del genere e oggi come tutti gli altri giorni passo la serata tranquilla a cucinarmi la cena e il pranzo per domani, ho la linea del telefono e mi rilasso alla grande.


Una semplice giornata d'avanzamento...freccia per Brisba ACCESA... Vamosss

DAY 58
MEMORIAL ABORIGENAL-FULLARTON 102 KM
TOT. KM 6133

Nessun commento:

Posta un commento