domenica 23 agosto 2015

DAY 59 FULLARTON-EST KINUNA 135 KM

DAY 59
FULLARTON-EST KYNUNA 135 KM
TOT. 6268 KM

Oggi il risveglio è geniale, ho dormito benissimo e con una bella colazione e una fontanella per lavarmi la faccia e i denti senza usare la mia acqua , la giornata inizia in modo perfetto! Prima di partire il signor Rod mi dice di fermarmi un po’ per fare colazione, già l’ho fatta ma visto che sono un pozzo senza fondo ovviamente non rifiuto..un bel thè caldo con tanti biscotti e in più mi dà cioccolate e frutta per il viaggio..


Durante la colazione arriva un’altra signora che affascinata dalla bici mi mostra tutta la sua gentilezza, lei mi ricarica ancora bottiglie d'acqua e mi regala un pacco di biscotti, arance e sopratutto un contenitore di ragù congelato che mangerò a cena...wow...

Passo una mezz'ora con questa bella gente e mi metto in strada con l'obiettivo di fare circa 130 km passando le due aree di servizio che ci sono prima di Winton. Inizio con un ritmo intenso, questa pianura mi fa volare ma oggi la sella è un grande problema, dalla prima area di sosta ho circa 40 km, vado a 20 km/h ma non riesco a stare sulla bici più di mezz'ora senza fermarmi, mi fa troppo male il fondoschiena.





Durante questo tratto il paesaggio cambia completamente, perdo la linea del cellulare e mi ritrovo in un deserto giallo simile a quello che la settimana scorsa mi ha fatto piangere per il vento, oggi però non c'è vento e pedalare in un posto del genere con questo ritmo è spettacolare; arrivo cosi nell'area di servizio McKinley, il classico posto del deserto, casette che sembrano baracche, tanti road train che fanno sosta,, una road house e un caravan park.

Un posto affascinante e sosto una mezz'ora per ricaricare il cellulare e rinfrescarmi nel bagno. Riparto ed in questo giallo e desertico paesaggio inizio ad affrontare un tratto di 75 km per arrivare Kynuna, un'altra comunità in mezzo al nulla.

Il problema dell sella diventa sempre più critico, non riesco a stare seduto per più di 20 minuti ora, ci metto il sacco a pelo per allegerire ma niente..

Pedalo facendo tante soste in questo scenario assurdo che oggi è un vero e proprio cimitero di canguri... ieri mentro dormivo passavono tanti camion, avevo immaginato di trovare tanti canguri morti come al solito ma oggi c'è una vera e propria strage, in due km di strada ne ho contati schiacciati sul ciglio della strada più di 50, per fortuna che qui non è un'animale in via d'estizione, nonosctante ciò è molto triste vedere centinaia di canguri morti ogni giorno.

Avanzo a fatica sfidando questo deserto ma sopratutto questo super problema che mi sta creanado la sella, quando pedalo sento il bisogno di fermarmi spesso e quando mi fermo le mosche sono maledettamente tante.








Arrivo stanco morto a Kynuna e ad attendermi ci sono un bel pò di uccelli tipo pellicani che sembrano i padroni di questa comunità...anche qui niente segnale, casette in 'stile deserto' che sembrano abbandonate, un'area di servizio e un pub. Entro nel pub per chiedere se mi fanno fare una doccia,è il classico pub pieno di ricordi della gente che passa, muica country e persone gentili..la ragazza mi da via libera e finalmente mi faccio una doccia meravigliosa senza pagare.

Faccio sosta  bevendo un cocacola in questo bel posto e quando mi rendo conto che il sole inizia a scendere decido di ripartire; sono a 165 km da Winton, a 18 da qui c'è un rest stop perciò decido di farmeli al tramonto cosi avrò meno km domani, visto che domani voglio arrivare a Winton.






Lascio Kynuna pieno di energia, con la doccia mi sento nuovo, la sella mi da fastidio ma un tramonto geniale e la solitudine in questo stradone in mezzo al deserto mi rilassano la mente e non poco, mi godo lo spettacolo, vado lento, mi cala la notte e arrivo in questa rest area che non è una rest area...

Sono da solo, non c'è nessun caravan stranamente ma ci sono i bagni con l'acqua e il mio classico chioschetto, tutto ciò è più che sufficiente per passare una rilassante serata in mezzo al nulla. Ho tanta fame, non riesco a resistere per cucinarmi il ragu cosi mi mangio tanto salimani con scatolette di prosciutto e pomodori appena arrivo, poi monto la tenda, mi sistemo e con il ragu della signora mi preparo il pranzo per domani. 
  
La solitudine in questo posto è affascinante, l'unico problema è che il salamino era piccante e ho bevuto quasi tutta l'acqua, mi sono rimasti solo 2 litri e qui non c'è gente, domani oltre ad avanzare col culo rotto nel deserto dovrò cercarmi l'acqua , ma sicuramente non sarà difficile.
135 km quasi perfetti, nel fascino di questo deserto, senza vento e senza dolori al ginocchio, mi sembra quasi incredibile questa situazione, l'unica cosa che devo sperare è che il sederino si abitua a questa sella che sta iniziando ad essere estremamente scomoda...troppo scomoda!!!







Buon cibo, tanti km ,deserto e ancora deserto, bella gente e paesaggi unici...ma perché ora è nato questo problema della sella??! Ci deve sempre essere qualcosa che non va per il resto giusto...ma sono positivo...arriveranno i giorni PERFETTI prima o poi!!=
Viva la vida

DAY 59
FULLARTON-EST KYNUNA 135 KM
TOT. 6268 KMd

Nessun commento:

Posta un commento