lunedì 14 settembre 2015

DAY 76 LOGAN-GOLDCOAST-TWEED 95 KM

DAY 76
LOGAN-G. COAST-TWEED 95 KM
TOT. 8349


Trovare ospitalità in questa casa ieri sera è stato un vero bingo, grazie a questi gentili ragazzi asiatici stamattina parto riposato,carico e pulito per raggiungere e superare le spiagge della Gold Coast…

 E già, oggi arrivo sulla gold Coast che ha come capitale Surfer Paradise, una città che è sulla bocco di tutti i Backpackers..onestamente non m’ispira più di tanto ma dovrò passarci.

Anche oggi ho il vento contrario e anche oggi sclero con le strade, devo stare sempre a controllare per non sbagliare, devo cambiare spesso direzione per costeggiare l’autostrada e non finirci dentro e dopo un po’ di ore durante le quali ho viaggiato in modo molto lento arrivo sulla costa a Point Paradise.







Vedo i grattacieli di Surfer Paradise e piano piano mi avvicino, il vento è estremo oggi, ce l’ho contrario in modo esagerato ma per fortuna essendo in centri abitati non ne soffro forte la sua potenza. Mi ritrovo sotto i grattacieli di Surfer Paradise che non so fino a che punto è un paradiso…per i surfisti sicuramente visto che l’oceano qui è maestoso…

La spiaggia è bellissima e riesco anche a trovare un po’ di fascino in questi grattacieli che in contrasto con questo paesaggio rendono particolare lo scenario.

 Il cielo è pieno di nuvole nere e sicuramente arriverà una forte tempesta.Avanzo verso sud, un po’ nel traffico e un pò sulle piste ciclabili ma vado lento, il vento mi rallenta sempre di più e non perdo mai l’occasione per fermarmi a fare sosta su tutte le spiagge che mi ritrovo a fianco.












Sono belle e affascinanti, tanti parchi pubblici a lato, tanti surfisti, tanta gente…attraverso questo paesaggio senza meta,in direzione sud con la speranza di raggiungere il confine tra Queensland e New South Wales…

..prima mi godo un tramonto assurdo che grazie alle nuvole e al contrasto dei palazzi sul mare rende questo posto incredibile e di notte  raggiungo la città di confine con il nuovo stato...foto di rito ,faccio un paio di km in più e inizio a cercare la fortuna che mi serve.

Ho raggiunto un altro grande traguardo ma non mi affscina più di tanto, quasi odio questo pezzo di Australia , mi risulta complicato viaggiare qui, ho tutto ma non ho niente al contrario di quando viaggiavo nel deserto…non so se è per il mio carettere o per la possibilità assurda di scelta ma mi trovo abbastanza in difficoltà.







Il cielo è nero e i lampi e i tuoni mi fanno capire che è in arrivo una tempesta, devo ricaricare il cellulare e non posso accamparmi per via della pioggia..giro e rigiro per cercare soluzioni e alla fine anche stasera faccio bingo, niente casa, niente corrente e niente comfort…ciò che era fondamentale stasera era trovare un posto riparato dalla pioggia cosi finisco a dormire in modo super abusivo sotto i portici dell’università, riparato dalla pioggia e dal vento…PERFETTO...

…sicuramente non mi bagno, non muoio di freddo e più che altro nessuno mi disturberà perché nessuno verrà di notte nell’università..anche questa è arte dai!!!



Ho attraversato la gold coast con le nuvole e con un vento estremo, spiagge belle,tanti servizi ma credetemi…quasi odio questo pezzo d’Australia..troppo ma troppo caotico per un viaggio del genere…e lo sarà sempre di più visto che ora devo raggiungere Sidney, poi Melbourne e poi Adelaide…saranno 3000 km lunghissimi….ma sopravviverò anche allo stress o forse inizieró ad apprezzare tutto ció e i paesaggi bellissimi mi aiuteranno tantissimo!!

DAY 76
LOGAN-G. COAST-TWEED 95 KM
TOT. 8349

Nessun commento:

Posta un commento