giovedì 24 settembre 2015

DAY 86 BURRIL LAKE- MORUYA 85 KM

DAY 86
BURRIL LAKE-MORUYA 85 KM
TOT. 9594 KM


Pioggia durante la notte e pioggia al risveglio, per fortuna sono riparato nel Lion Park in modo geniale cosi approfitto di questo grande tetto per dormire fino a quando smette di piovere..

...verso le otto il cielo si apre ma l'aria è fredda...ieri ho viaggiato tutto il giorno sbracciato ma oggi oltre al giubbotto devo indossare addirittura pantaloni lunghi elasticizzati...una bella colazione, armo la bici con le mie spartane soluzioni antipioggia e saluto questo meraviglioso lion park,,,

..ieri ho studiato la mappa e mi sono addormentato con l'idea di raggiungere Narooma oggi, sono circa 125 km tra le montagne ma non è impossibile..per il momento parto verso Batemans Bay a circa 50 km da qui, poi in base all'orario si vedrà..




Anche oggi la strada è dura,salite,salite e sempre salite..sono praticamente in una zona di montagne vicino all'oceano ed è tutto un difficile sali e scendi, passo da un parco nazionale all'altro...i boschi sono bellissimi, si respira aria pura, la mia corsia non è male e nonostante le difficolta di queste ripide strade avanzo alla grande trovando un pò di comforto quando scendo senza la forza di pedalare...

con un paio di soste arrivo a 5 km da Batemans e all'improvviso quel cielo che finora è stato azzurro e limpido in meno di un minuto diventa nero e mi colpisce un violento temporale...e già proprio a 5 km dalla città, una bella botta di sfiga...

..arrivo completamente bagnato e come mi riparo sotto il portico del visitor center smette di piovere e torna il sole...non posso far altro che ridere ed organizzarmi per ripartire...





...la signora del visitor center oltre a ricaricarmi il telefono mi consiglia di lasciare la Princess highway e scendere lungo la costa sia perchè la salite sono meno intense e sia perchè ho piccoli paesini a pochi km uno dall'altro..

...passo un'ora nei bagni ad asciugarmi il più possibile con gli scaldini di aria calda,mi faccio un pò di spesa e cambio i programmi giornalieri...ormai è tardi per raggiungere Narooma, dovrei viaggiare di notte e con questo clima pazzo e queste strade ripide non è proprio il caso...punto Moruya a circa 35 km da qui e visto che la strada costeggerà l'oceano parto sicuro che sarà una piacevole passeggiata..

...inizialmente lo è, fa freddo ma non ci sono nuvole nere, costeggio l'oceano ma dopo pochi km si alza un vento assurdo...mi spinge forte in faccia e la situazione diventa complicatissima...la strada è pià ripida che mai...scalo una salita controvento e quando arrivo in cima, nemmeno il tempo di rilassarmi un pò che già vedo la prossima in arrivo...

...in ogni vallata c'è un paesino e una spiaggia ma non mi viene proprio la voglia di fermarmi, continuo a fatica con questo vento assurdo a spaccarmi le gambe su queste strade, spesso mi va via la catena e spesso mi ritrovo ad urlare dalla rabbia, il vento è estremo adesso e quando scendo vedo le foglie che vengono nella mia direzione...vanno più veloci loro in salita che io in discesa...è uno strazio...

...non mi sto godendo questo paesaggio di costa, per andare a vedere le spiagge dovrei uscire dalla strada di uno o due km ogni volta ma non ne ho voglia, all'improvviso però tutto cambia..la strada si interna un pò di più tra i boschi e in un prato di fianco ad una centrale elettrica vedo un gruppo numerosissimo di canguri....

...ne ho visti migliaia finora  ma mai cosi tutti insieme nello stesso posto... scavalco la recensione di ferro per avvicinarmi, arrivo a dieci metri di distanza ma quando cerco di andare ancora più vicino ovviamente scappano via...anzi saltano via...

...passo un'oretta a fare pausa vicino a questa meravigliosa comitiva e quando riparto il vento non è più intenso, sono tra i boschi, gli alberi mi coprono ed ora la strada è tutta in pianura finalmente...








... inizio a rilassarmi, le gambe sorridono e dopo qualche km decido addirittura di andarmi a vedere una spiaggia facendo 5 km in più per raggiungerla...mi ritrovo nel solito paradiso che mi ricarica ancora di più...

...quando riparto da questo magico posto, pedalo ancora tra i boschi e dopo qualche km arrivo a 10 km da Moruya, mi sono perso lo spettacolo di tante spiagge ma ne trovo uno ancora più bello in questo pezzo di strada che costeggia un grande lago...

...il panorama è mozzafiato e lo percorro con il sole che mi tramonta davanti agli occhi regalandomi colori bellissimi...arrivo a Moruya,attraverso il ponte che entra nella cittadina e individuo rapidamente un perfetto parchetto dove poter passare la notte...









...ci sono i bagni, i tavolini con tanto di chioschetto ma sopratutto una bellissima presa corrente che funziona alla grande...l'unico problema, che è un grande problema, è  il vento..è fortissimo e a fargli compagnia c'è un'aria gelida...

...devo coprirmi il più possibile, per cena scelgo l'opzione panini visti che non riesco cucinarmi e nonostante stasera ho una bella postazione dove poter usare il computer sotto carica stando seduto non posso usufruirne, fa troppo freddo, le mani si congelano,  l'umidità del lago che è accanto a me rinfresca ancora di più  è montare la tenda diventa diventa un grande problema...

...il rischio pioggia è alto, il vento è estremo, mi serve una soluzione alternativa e la trovo subito...a 20 vetri dal parchetto, sotto il ponte che da accesso alla città... non è il massimo della pulizia qua sotto, ma non ho soluzioni e cosi oggi provo anche la famosa esperienza di dormire sotto i ponti che stranamente mi mancava...

..armato di guanti e tanti vestiti passo un pò di tempo su internet con il telefono sotto carica per capire un pò il clima di questa zona...se il freddo e il vento mi stavano torturando, questa tortura aumenta ancora di più quando guardo le previsioni...

...a qualche centinaio di km da qui ci sono montagne ed in questo momento sta nevicando, questo vento viene da li, stasera spinge a 45 km/h e domani sarà ancora più forte, da sud verso nord (completamente contrario)...e oltre al vento internet mi segnala possibilità pioggia al 70%...

...queste informazioni mi sconvolgono, la mente comincia a viaggiare male e vado a dormire sotto il ponte con strane idee per la testa, quella in pole position è cercarmi un lavoro qui per un paio di giorni, sia perchè ne avrei bisogno nel modo più assoluto che per far passare quest'ondata di maltempo...

...domani mattino ci proverò e se sarò sfortunato perlomeno cercherò di raggiungere Narooma a 45 km da qui...grandi progetti fare solo 45 km...ma questa è la situazione...un totale caos...!!!!






Una giornata dai mille volti...è iniziata bene, poi pioggia e vento hanno rovinato tutto, i canguri, la spiaggia di Broule e la strada sul lago al tramonto hanno addolcito la situazione ....ma alla fine mi sono addormentato nel caos più totale dopo aver visto il meteo...

Supererò anche questo periodo..perchè lo devo superare...mi sconvolge un pò la situazione economica lo ammetto,voglio  terminare questo viaggio solo con i soldi australiani che ho guadagnato prima di partire e per strada, non è semplice ma è affascinante... ora ho 200 dollari  e sono in attesa del rimborso delle tasse che sono circa 700, se mi arrivano prima che finisco i 200 è perfetto perchè con 900 dollari forse riesco a finire il viaggio vivendo di pura avventura ed economia, se non mi arrivano dovrò toccare gli euri oppure cercarmi un lavoretto.. gli euri però non vorrei toccarli  e di lavorare in questo momento non ne ho voglia..

...voglio finire questo viaggio prima possibile, voglio arrivare a Donnybrook prima possibile...sarà una corsa contro il tempo e quando trovo ostacoli come questi giorni che arriveranno,  questi ostacoli possono rallentarmi la corsa....ma non me la fermeranno MAI!!!!

DAY 86
BURRIL LAKE-MORUYA 85 KM
TOT. 9594 KM

Nessun commento:

Posta un commento